La nostra storia

Viviamo in questo luogo meraviglioso all’interno di un’area naturalistica dal 2007. Nell’inizio la scelta di vivere e di aprire un B&B in un posto isolato da altre case, lontano da tutti e tutto, era una bella sfida.

Tanti non credevano neanche che avremmo sopravvissuto al primo inverno! Ma ci siamo adattati molto bene. In realtà non siamo cosi fuori dalla civiltà ed invece sembra più umano e naturale vivere cosi come stiamo facendo in questi anni. Abbiamo tutto il necessario: acqua, luce, telefono, internet super veloce e dal 2012 anche una strada percorribile dalle auto normali. Il grande vantaggio è la tranquillità e la pace di questo luogo unito al fatto che ci siamo riappropriati del nostro tempo, delle giornate e delle stagioni. Nel 2011 qui è nata la nostra bambina Joséphine e al momento sembra che anche lei condivida questa nostra scelta e il fatto di avere la natura cosi vicina con animali e piante che la incuriosiscono e la divertono.

Tatiana, Joséphine, Marc e il cane Brando di fronte alla Fossa

Tatiana, Joséphine, Marc e il cane Brando di fronte alla Fossa

Il restauro delle case

Abbiamo lavorato tanto sulle tre case della Fossa e abbiamo fatto tutto noi con l’aiuto a volte di alcuni amici. Adesso siamo arrivati ad un buon punto con la ristrutturazione. Ci sono ancora cose da fare e tante altre idee che vogliamo realizzare. Fortunatamente abbiamo ancora tutta la vita per queste cose e per quelle che ci verranno in mente in futuro!

2007: Abbiamo trovato La Fossa cosi.

La permacultura come aiuto

Gli orti hanno cominciano a produrre qualcosa solo negli ultimi anni, prima le nostre energie erano concentrate soprattutto nella risistemazione delle case. Abbiamo fatto degli esperimenti con la permacultura e abbiamo trovato soluzioni adatte al clima di questa zona montana. É tutto una continua sperimentazione!

La famiglia

Da 2011 abbiamo un nuovo membro della famiglia. Non è un nuovo cane, cavallo, gatto o gallina, ma è un vero essere umano e si chiama Joséphine. In poco tempo è diventata il comandante di tutti noi e molto del nostro tempo è dedicato a lei e alle sue cure.

L’inizio della nostra storia

Ci siamo incontrati in Australia nel 2005 quando stavamo entrambi facendo il giro del mondo. Tatiana è un’archeologa specializzata nel medioevo. Marc ha studiato in Olanda come chimico ambientale, ma ha lavorato per molti anni come programmatore di siti web e database.

La storia di Tatiana

Ho vissuto la mia vita studiando e lavorando come archeologa. È stato bello, ma mi mancava la parte naturale di me: la mia passione per gli animali e la possibilità di vivere vicino a loro e di avere tempo da spendere con cani, gatti, galline e cavalli. Questo è il motivo per cui ho fatto questa scelta e ora viviamo in questo piccolo paradiso.

Tatiana: natura, storia e cultura

In questa zona si possono ben combinare le cose che mi appassionano: la natura, la storia e la cultura. La zona in cui viviamo è vicina a Canossa ed è ricca di castelli, chiese, case-torri, presentando dunque un ricco panorama di ricordi medievali. Oltre a preparare pane, torte e marmellate per gli ospiti del B&B sono diventata guida turistica e ho continuato ad essere archeologa facendo alcuni scavi interessanti in questa zona, come ad esempio il castello di Crovara che si trova a pochi chilometri dalla Fossa. Adesso sono anche mamma ed è sicuramente questo il lavoro più impegnativo e gratificante.

La storia di Marc

Quando vivevo in Olanda passavo tante ore al giorno nel traffico per andare dai clienti e li fare una vita d’ufficio di fronte ad uno schermo ed ad una tastiera. Quando tornavo a casa dopo tante ore, c’era sempre poco tempo per fare le cose che mi piacevano e la sveglia suonava sempre troppo presto alla mattina!

I weekend servivano per dormire e fare poco altro. Dopo la morte di mio padre, avvenuta appena prima della sua pensione, ho deciso di cambiare radicalmente vita e di fare un lungo viaggio per un anno. Volevo poter vivere prima di morire! Avevo capito che vivere in autostrada non faceva per me. Dovevo prendere una strada più avventurosa, una strada non stabilita. Le belle cose infatti spesso non le trovi lungo la strada principale! Ho viaggiato in: Australia, Nuovo Zelanda, Indonesia, Malesia, Thailandia, Laos, Cambogia, Vietnam ed India. É stato un anno fantastico! Ho visto tantissime cose ed ho fatto tante nuove esperienze che mi hanno fatto pensare diversamente dal modo in cui pensavo prima. Altre culture, altro cibo, altre religioni. In Australia sono stato particolarmente ispirato da una proprietà disegnata con le tecniche della permacultura. Vedendo questo luogo ho avuto delle idee positive per il futuro. In Australia ho anche trovato l’amore della mia vita: Tatiana. Ci siamo incontrati di nuovo in India, dopo mesi di contatti email e chat. Abbiamo viaggiato insieme per due mesi in India prima di tornare in Europa per realizzare le nostre aspirazioni e le nostre nuove idee.

Cercare il luogo giusto

Terminato il viaggio, ho deciso insieme a Tatiana di vendere la mia casa in Olanda e di spostarmi in Italia. Abbiamo trascorso un anno e mezzo in un piccolo appartamento in Italia mettendo a punto i nostri progetti. Nel frattempo imparavo l’italiano e ci siamo sposati. Ho letto tutto ciò che potevo trovare sulla permacultura, la bio-edilizia e l’orto biologico. Avendo le idee più chiare su come doveva essere il nostro posto ideale abbiamo speso nella sua ricerca ogni weekend per un anno intero.

La scoperta della Fossa

Dopo aver visto tanti ruderi, soprattutto in Umbria, con un po’ di fortuna abbiamo trovato questo bellissimo posto in cui viviamo ora. C’è stato bisogno davvero di tanto lavoro per restaurare le case ed organizzare le aree circostanti. Abbiamo fatto tutto noi senza pagare degli operai, all’inizio con un po’ di aiuto di cari amici che decidevano di trascorrere qualche settimana qui aiutandoci in questa impresa. Ci sono molte cose che sembravano davvero difficili, forse impossibili, ma siamo riusciti a realizzarle.

Adesso vediamo i frutti di questo immenso lavoro. Le cose funzionano, siamo più sicuri e tranquilli. Per esempio: in questi tempi di crisi, i prezzi delle verdure nel nostro orto non aumentano, sono indipendenti dai mercati mondiali, perché sono sempre gratis anche se ci costano giornate di lavoro e dedizione.

Il B&B e i nostri ospiti

Il nostro Bed&Breakfast funziona bene e siamo felici che le persone che raggiungono questo posto e vi trascorrono alcuni giorni siano rapiti da questo paesaggio e da questa speciale vibrazione che anche noi abbiamo avuto quando vedemmo La Fossa per la prima volta e ci ha fatto dire “questo è il nostro posto!”. I nostri ospiti amano la tranquillità e la cura delle nostre ristrutturazioni. Spesso sono curiosi del nostro stile di vita e per un po’ sperimentano la vita del bosco in questa piccola valle. Siamo felici di condividere le nostre esperienze e spesso lo scambio umano ci arricchisce di nuove idee e stimoli. Grazie anche a loro La Fossa diventa sempre di più un’oasi magica e ricca di suggestione. Grazie per i commenti su Tripadvisor

Lo spazio relax della Fossa con dei sdrai

Lo spazio relax della Fossa con dei sdrai



Newsletter

Inserisci l'email per ricevere gratis i nuovi articoli una volta alla settimana.