Piccoli spunti per facilitare il lavoro dell’apicoltore

Marc

Questo articolo ha poco a che fare col nostro B&B, ma sono dei piccoli spunti che possono aiutare eventualmente anche altri apicoltori.

Supporto o sostegno per le arnie per evitare mal di schiena

Hai notato che tirar fuori i telaini in un modo dritto, stando dietro il nido, senza uccidere decine di api sui fianchi non è sempre facile? Quella prima ed ultima arnia dove si lavora sui fianchi sono invece sempre facilmente accessibili. Anche mettere e togliere i melari da dietro in mezzo ad una lunga fila di arnie quando tutte sono posizionate ad un’altezza di un blocco di cemento, fa venire mal di schiena. Per questo motivo uso dei supporti in legno per le arnie sui quali metto solo due arnie. Visto che io sono abbastanza alto (1,93 m), ho creato dei supporti con un’altezza intorno ai 50 cm. Questo mi permette di lavorare sempre sul fianco dell’arnia col mio corpo in una posizione dritta.

Supporto o sostegno per arnie di api

 

Un altro vantaggio è che posso appoggiare il tetto sempre girato in fronte all’arnia ed il coprifavo sopra senza uccidere tante api. La scatola con gli attrezzi e l’affumicatore li metto sul tetto dell’arnia accanto. Ho attaccato anche 2 ganci sul retro del supporto per agganciare temporaneamente alcuni telaini che tiro fuori durante i lavori. Non voglio sempre cercare un posto per appoggiare telaini o metterli per terra.

Il costo dei supporti delle arnie è quasi zero (solo le viti), perché uso legno da bancali. Quelli che ho costruito 5 anni fa non sono ancora marciti. Durano probabilmente 10-15 anni, anche perché ho messo 4 mattoni sotto i piedi per evitare il contatto con la terra umida.

Le arnie sui supporti

Acqua pulita per le api

Prima le api andavano a bere nell’acqua delle galline, il bidone dell’acqua del cavallo ed anche vicino alle fognature. Il problema è che le api annegano e trovi tante api morte nell’acqua. Per questa ragione ho creato uno spazio per le api per bere acqua pulita senza annegare, usando una vecchia gomma con un telo dentro riempito con della ghiaia ed una grossa bottiglia del vino riempita con acqua girata sopra. Funziona alla grande, è sempre pieno di api.

Dare da bere alle api

Sceratrice fai da te

Ho costruito una sceratrice per togliere la cera dai vecchi telaini. La costruzione è molto semplice. Una scatola in legno con una lamiera in metallo all’interno, coperta con un vecchio vetro ed un contenitore per raccogliere la cera.

  • Per il colore nero ho usato il carbone della stufa, polverizzato con un mattone e mischiato con la vernice a base di acqua che uso per le arnie. Diventa super-nero!
  • La lamiera in metallo era qualcosa di inossidabile che copriva un vecchio forno a gas.
  • Il vetro sottile proveniva da una vecchia finestra.

Sceratrice per togliere la cera delle api dai vecchi telaini

Dipingere le arnie

Per dipingere le arnie esistono dei colori costosissimi, che non uso. Uso colori per bambini (tempera) mischiati con acqua ed un po’ di vernice a base di acqua. Per impermeabilizzare l’arnia uso una buona vernice a base di acqua ben resistente ai raggi ultravioletti del sole.

I bambini della scuola materna mi hanno anche dipinto un’arnia quando ho fatto una lezione sul lavoro dell’apicoltore a scuola.

 



Newsletter

Inserisci l'email per ricevere gratis i nuovi articoli una volta alla settimana.