Vendita famiglie d’api

Vendo alcune famiglie d’api in primavera. Prezzo: 20€ per ogni telaino. Sono famiglie ideali per chi vuole iniziare con 2 o 3 alveari. Sono state trattate contro la varroa con l’asporto della covata maschile e 2 volte all’anno con acido ossalico gocciolato (in assenza di covata).

Vendo solo alcune delle mie famiglie d’api all’anno.

Ogni anno ho più di 20 famiglie e così vendo quelle che ho in esubero. Le mie famiglie d’api sono in buona salute*. Devo dire che aiuta il fatto che non ci sia tanto inquinamento in questa zona di montagna ed inoltre non perdo quasi nessuna famiglia durante l’inverno perché faccio con cura i trattamenti contro la varroa.

*vedi: trattamenti contro la varroa.

Che cosa ti vendo e quando?

Ci sono tanti nomi che possono confondere l’apicoltore nuovo: nucleo, sciame, famiglia d’api, pacco d’api, alveare. Sono tutte un po’ diverse, ma sono sempre api 😉

Vendo famiglie d’api con una regina feconda su telaini coperte dalle api operaie e con covata e scorte di miele e polline. La regina ha meno di 12 mesi di età. Una famiglia d’api più forte costa di più, perché è costituito da più telaini. Per il prezzo della famiglia d’api conto i telaini (20 € ogni telaino). I telaini diventano vecchi dopo 4-5 anni d’uso dalle api e devono essere sostituite con nuovi telaini. Non ti vendo questi vecchi telaini (scuri) come fanno alcuni apicoltori.

Vendo alcune famiglie d’api: prima di maggio e dopo agosto. Non vendo quando ho messo i melari.

Un telaino con covata opercolata

Trattamenti contro la varroa

Applico alcuni metodi per la lotta contro la varroa durante i vari periodi dell’anno. Sono tutti trattamenti ammessi anche nell’apicoltura biologica.

Trattamento primaverile:

  • L’asporto della covata maschile con un Telaino Indicatore Trappola.
  • Tratto gli sciami catturati direttamente con acido ossalico gocciolato.

Trattamento estivo:
Dopo 23-24 giorni di blocco della covata forzata faccio un trattamento con acido ossalico gocciolato in completa assenza di covata.

Autunnale:
Con il blocco della covata naturale (generalmente in novembre) faccio un secondo trattamento con acido ossalico gocciolato.

Il mio servizio:

Ideale per chi inizia con l’apicoltura

Quando inizi con l’apicoltura non hai ancora tanta pratica e farai probabilmente degli errori dai quali imparerai tanto in termini di esperienza. Per evitare però che i tuoi errori da principiante siano cosi gravi da far morire le famiglie nel primo anno (e che il tuo progetto finisca con una delusione) è meglio che tu veda un’altra persona al lavoro che ti faccia vedere alcune cose.

Quando compri 2 famiglie:

  • Ti offro un mini-corso di apicoltura gratis.
  • Ti aiuto tramite email per il primo anno.

Tipo di api e selezione delle regine

Apis mellifera ligustica

Le mie api si sono ambientate in montagna con inverni più rigidi e lunghi e con la primavera che inizia più tardi rispetto alla pianura. L’altezza del posizionamento dell’apiario è a 600 m s.l.m. Le montagne nei dintorni possono anche raggiungere i 700 m di altezza. Il polline presente nelle scorte dei favi ha una bassa probabilità di inquinamento con pesticidi perché proviene da boschi e piccoli campi coltivati per il fieno del Parmigiano Reggiano (l’erba di montagna) senza l’uso di pesticidi.

Selezione delle regine: non credo sia giusto avere troppa influenza sulla genetica delle api. È un organismo ancora abbastanza selvatico e secondo me la diversità genetica delle api è la chiave per la loro sopravvivenza, non una super regina selezionata, copiata e distribuita in tutta l’Italia. Secondo me questa tendenza impoverisce la genetica e la possibilità di sopravvivenza delle api nel futuro. Io uso le celle reali da sciamatura di alcune regine (non una) di 2-3 anni delle quali ero molto contento. Queste celle reali nascono in una arnietta di fecondazione per essere fecondate dai fuchi di tutte le altre arnie.

Ape regina non marcata

Procedura di acquisto

Scrivi un’email: bb.la.fossa@gmail.com
Chiama: 0522 815188

Quando vieni  con la tua arnia (preferibilmente un’arnia Dadant-Blatt da nomadismo) per trasportare la tua nuova famiglia. Trasferisco i telaini con le api della famiglia nella tua arnia. Aspettiamo fino alla sera quando tutte le api bottinatrici tornano per entrare nella tua arnia.

Quando è buio chiudiamo bene l’arnia con la sua rete. Un’arnia Dadant-Blatt da nomadismo ha uno spazio per far uscire le api senza farle scappare quando nell’interno diventa troppo caldo. (succede durante lo stress del trasporto). Si mettono le api preferibilmente su un furgoncino aperto o un pick-up, ma per un viaggio molto breve si possono mettere anche in macchina coi finestrini aperti.

Dopo l’acquisto di 2 famiglie: domande e aiuto tramite email o anche urgenze telefonicamente.

Prezzo : Calcolo 20€ ogni telaino.

Il prezzo dipende dalla forza della famiglia. Una famiglia super forte può produrre anche 45kg di miele quell’anno. Non conto i fogli cerei vuoti, ma conto i telaini di scorte e di covata con api: 20€ ogni telaino. (Non vendo telaini separati, solo famiglie, conto i telaini per calcolare il prezzo)

Esempio 1: Una piccola famiglia (chiamato anche nucleo) su 5 telaini di covata e scorte, coperte di api. Regina dell’estate prima invernata insieme con la sua famiglia. 5×20= 100€

Esempio 2: Una famiglia forte su 8 telaini: 2 telaini di scorte, 6 telaini di covata e scorte, coperte di api. Regina dell’estate prima invernata insieme con la sua famiglia. 8×20= 160€

Arnia con tante api fuori