Costruire un’arnia fai da te

Marc

In questo articolo trovi i disegni di tutte le parti dell’arnia: DB standard 10 favi da nomadismo

Non rispondo a domande. Chiedo gentilmente di contattarmi solo se vuoi comprare famiglie di api o miele.

Una arnia per le api è un tipo di scatola in legno con le misure interne standardizzate e le misure esterne dei telaini standardizzati. Tutto questo è disegnato per far lavorare bene le api e per facilitare il lavoro dell’apicoltore.

Comune in Italia è l’arnia DB standard a 10 favi. (Dadant-Blatt). Questi disegni sono per la variante nomadismo con un piano per l’atterraggio per le api e per lasciare uno spazio all’aperto per le api durante il trasporto quando l’arnia viene chiusa con una rete.

L’arnia DB standard 10 favi è costituita da vari parti:

  • Tetto: è una cornice coperta con lamiera, per proteggere contro la pioggia, il sole, neve, eccetera
  • Coprifavo: è una cornice con un panello per chiudere l’arnia. Il coprifavo viene coperto dal tetto.
  • Melario: contiene spazio per 9 telaini per produrre miele. Contiene 9 telaini invece di 10 perché le api allargano i favi.
  • Telaini del melario: sono telaini con dimensioni più piccoli usati dalle api per il stoccaggio del miele.
  • Nido: contiene spazio per 10 telaini.
  • Telaini del nido: sono telaini con dimensioni più grandi e vengono usati dalle api per ‘riprodursi’, per il stoccaggio di polline e miele e per svernare in forma di glomere. Le api creano favi con celle meno profonde per la covata.
  • Fondo: nei ultimi decenni è dotato di una rete e un vassoio per le lotta alla varroa) contiene anche lo spazio per l’atterraggio dopo il ritorno del volo.

Altre parti molto utili per l’apicoltore da costruire:

  • Apiscampo: serve per avere melari senza api durante la raccolta dei melari e per chiudere i melari nel magazzino.
  • Escludiregina: serve per non avere covata nei melari.
  • Telaino per ingabbiamento regina: Serve per il blocco della covata forzata per il trattamento anti-varroa.
  • Diaframma: serve per non avere favi costruiti contro il coprifavo.
  • Telaino Indicatore Trappola: serve per togliere le prime varroe durante la primavera e per sapere rapidamente lo stadio di sviluppo della famiglia senza togliere tutti i telaini.
  • Nutritore a tasca: serve per nutrire una famiglia debole o un nucleo nuovo.

Attrezzi semplici

Non farti scoraggiare da filmati dove usano macchinari costosi per costruire arnie. Ci sono anche i kit di arnie da assemblare, ma questo articolo non usa questi. Se hai poco tempo e tanti soldi ti consiglio di comprare le arnie. Se hai tanto tempo, già gli attrezzi, vuoi imparare qualcosa e divertirti, allora ti auguro buon lavoro col fai da te.

Per costruire le mie arnie ho usato attrezzi relativamente semplici. Avevo già una piccola troncatrice e un seghetto alternativo. Non penso che è giustificabile comprare macchinari grossi e costosi. Sono macchinari fabbricati con materie prime che hanno inquinato tanto (crisi ecologica) e se le usiamo per costruire solo una decina di arnie è uno spreco.

Disegni

Importante sono le misure interne dell’arnia e le misure esterne dei telaini. Il resto invece non importata cosi tanto.

Altezza del abete usato: 200 mm
Spessore: 27mm
Tutte le misure in millimetri

Se usi legno piallato con un diametro di 25 mm devi ricalcolare le misure. Io uso 27 mm non piallato, ma grattato leggermente a mano.

Nido – Arnia DB standard 10 favi

Fondo anti varroa – Arnia DB standard 10 favi

Coprifavo – Arnia DB standard 10 favi

Durante l’inverno metto vecchie maglie e coperte nel coprifavo per isolare. Con un coprifavo isolato si formano meno gocce che possono cadere sul glomere. La condensazione accade sempre sul punto più freddo.

Quando metto candito nel coprifavo copro il candito con queste maglie. Metto un tappo grosso (della cioccolata spalmabile) con buchi nel candito cosi le api possono tornare quando il sacchetto si svuota e non restano intrappolati.

Melario – 9 favi

Telani del nido – Arnia DB standard 10 favi

Il legnetto in basso del telaino può essere più sottile (non 25-26 mm ma 20) per far passare meglio le api.

Telaini da melario

Il legnetto in basso del telaino può essere più sottile (non 25-26 mm ma 20) per far passare meglio le api.

Infilare un telaino: Inizia in mezzo (numero 3)

Tetto

Per isolare il tetto (perché la lamiera può riscaldarsi tanto col sole) metto cartone o ancora meglio pezzi di cartone del latte sotto il tetto. Lo strato di alluminio nel cartone del latte funziona come isolante.

La lamiera ho ricuperato da scarti da un lattoniere. Regalo un vaso di miele e mi danno pezzi di lamiera scartata.

Apiscampo

Telaino Multi

Per più informazioni sul Telaino Multi visita l’articolo dedicato.